Preservativo femminile

Preservativo femminile: utilizzo, vantaggi, svantaggi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)
Loading...

Il preservativo femminile è un metodo contraccettivo efficace se usato correttamente. Esso contribuisce anche a proteggere contro le infezioni sessualmente trasmissibili.

Il primo preservativo femminile (Femidom ®) è stato introdotto nel 1992. Esso è realizzato in materiale plastico morbido. Si inserisce nella vagina e ne riveste le pareti interne. Esso costituisce quindi una barriera tra lo sperma dell’uomo e il grembo della donna.

Circa 5 donne su 100 avranno una gravidanza ogni anno se i preservativi sono usati perfettamente per la contraccezione. Circa 20 donne su 1000 diventeranno incinte se l’utilizzo non è perfetto. Quando non si utilizza alcun metodo anticoncezionale, oltre 80 donne su 100 sessualmente attive, diventeranno incinte entro un anno. L’uso corretto significa usare il preservativo ogni volta che si hanno rapporti sessuali. E’ molto importante evitare qualsiasi contatto tra il pene e la zona vaginale prima dell’inserimento del profilattico.

Si consiglia di leggere le istruzioni fornite con il pacchetto dei preservativi. La seguente è una guida generale:

  • Controllare che il preservativo non ha superato la data di scadenza.
  • Usare ogni preservativo una volta sola.
  • Inserire l’estremità chiusa del preservativo nella vagina. Per fare ciò, tenere l’anello interno tra il dito indice e il pollice, inseritelo all’interno della vagina il più profondo possibile. Poi mettere uno o due dita all’interno del preservativo, fino all’anello interno. Quindi spingerlo nella vagina fino in fondo. L’anello esterno dovrebbe quindi trovarsi contro la parte esterna della vagina.
  • A differenza del preservativo maschile, è largo e si muoverà durante il sesso. Se l’anello esterno viene spinto all’interno della vagina, dovete fermarvi e rimetterlo nel posto giusto.
  • Assicuratevi che il pene entra nel preservativo durante il rapporto sessuale e non tra il preservativo e la parete della vagina.
  • Dopo il sesso, una leggera torsione e trazione rimuoverà il preservativo. Fare attenzione a non versare alcun liquido seminale nella vagina.

E’ facile da ottenere e da usare. Aiuta a proteggere contro le infezioni sessualmente trasmissibiliEsso può aiutare a proteggere contro il cancro della cervice (collo dell’utero). È meno probabile che questo preservativo si rompa rispetto a quello maschile.

E ‘più costoso rispetto al preservativo maschile. L’anello esterno può entrare nella vagina durante il sesso, quindi diventa quindi meno efficace.

  • Il pene può far fuoriuscire lo sperma prima che l’uomo eiaculi. Se c’è qualche contatto con la zona vaginale prima che venga inserito il preservativo, la donna può rimanere incinta.
  • Il pene può entrare tra il preservativo e la parete della vagina. Se l’uomo eiacula mentre il pene è dentro la vagina, la donna può rimanere incinta.
  • Se avete già avuto rapporti sessuali, ci può essere lo sperma ancora sul pene dell’uomo. Se non vi è alcun contatto con la vagina prima di inserire un nuovo preservativo, la donna può rimanere incinta.
  • Il danneggiamento del preservativo può causarne la rottura.

Nota : se una di questi errori si verifica, allora dovrete ottenere la contraccezione d’emergenza entro 72 ore.

Bibliografia

  • Emergency Contraception; Faculty of Sexual and Reproductive Healthcare (2011)
  • Barrier Methods for Contraception and STI Prevention, Faculty of Sexual and Reproductive Healthcare (August 2012)
  • Contraception – barrier methods and spermicides; NICE CKS, June 2012
  • Trussell J; Contraceptive failure in the United States, Contraception, 2011