Esame delle feci per sanguinamento

Esame delle feci per sanguinamento: scopi, procedimento

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)
Loading...

L’esame delle feci, serve per cercare tracce di sangue nelle feci, per diagnosticare malattie emorragiche dell’intestino.

Questa prova fecale, rileva piccole quantità di sangue nelle feci, che normalmente non si vedono a occhio nudo o non se ne è a conoscenza.

Ci sono diversi disturbi che possono causare il sanguinamento nell’intestino. Per esempio: ulcere, colite, polipi e tumore del colon-retto (intestino). Se questi sanguinamenti sono pesanti, allora le vostre feci conterranno sangue o avranno un colore molto nero. Tuttavia, se avete solo una piccola quantità di sangue nelle feci, esse avranno un aspetto normale. Questo test serve proprio per rilevare queste tracce di sangue. La prova può essere fatta se si hanno sintomi addominali come il dolore persistente. Può anche essere fatto per lo screening per il cancro intestinale, prima che i sintomi si sviluppino. 

Nota : Questo esame delle feci, può solo dire se si ha un sanguinamento nell’intestino. Non può dirci da quale parte esso provenga. Se il test è positivo, ulteriori test di solito essere organizzati per trovare la fonte del sanguinamento, come un’endoscopia, colonscopia, varie scansioni, ecc.

Un piccolo campione di feci viene spalmato su un pezzo di carta. È possibile ottenere un campione fecale, raschiando le feci dalla carta igienica che avete appena usato dopo essere andati in bagno. Un prodotto chimico viene aggiunto sul campione. Se vi è un cambiamento di colore dopo l’aggiunta della sostanza chimica, vorrà dire che il sangue è presente. Un medico può fare questo test in ambulatorio o può inviare un campione al laboratorio. Inoltre, se necessario, ci sono i kit presso le farmacie che consentono di eseguire il test a casa. Il test può anche essere fatto su due o tre campioni di feci raccolti in giorni diversi. Questo perché un disturbo della coagulazione dell’intestino può causare sanguinamento ogni tanto. Quindi, non ogni campione può contenere sangue. Una serie di due o tre campioni raccolti su diversi giorni, può essere più precisa nel rilevare un disturbo intestinale con sanguinamento.

Poiché il cancro del colon-retto è molto più comune nelle persone anziane, è stata presa la decisione che le persone di una certa età, debbano essere invitate a partecipare al programma di esame per il cancro del colon-retto. L’esame comporta l’analisi di tre campioni delle vostre feci, per cercare le tracce di sangue.