Atresia anale sintomi, cura, cause, terapia, diagnosi e prevenzione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)
Loading...

L’ano non è presente o è posto in luogo diverso da dove dovrebbe situarsi.

Definizione dell’atresia anale

Ci sono fondamentalmente due tipi di atresia anale. Nei ragazzi con alta atresia anale, ci può essere un canale (fistola) che collega l’intestino crasso all’ uretra (che trasporta l’urina dalla vescica) o alla stessa vescica. Nelle ragazze, il canale può connettersi con la vagina. Il sessanta per cento dei bambini con alta atresia anale ha altri difetti, tra cui problemi con l’esofago, del tratto urinario e le ossa.

Nella bassa atresia anale, il canale può aprirsi davanti alla massa circolare di muscoli che si restringono per chiudere l’ apertura anale (sfintere anale) o nei ragazzi, al di sotto dello scroto. Di tanto in tanto, l’intestino termina appena sotto la pelle.
Si stima che anomalie generali dell’ano e del retto si verificano in circa un caso ogni 5.000 nascite e sono un po ‘più comuni tra i ragazzi. La madre che ha un figlio con questo tipo di condizione ha un 1% di possibilità di avere un altro bambino che soffre di questo disturbo.

Cause dell’atresia anale

L’atresia anale è un difetto nello sviluppo del feto. La causa è sconosciuta, ma la genetica sembra giocare un ruolo secondario.

Diagnosi dell’atresia anale

Di solito un medico può fare una diagnosi di atresia anale subito dopo la nascita.
Di tanto in tanto, tuttavia, l’atresia anale non è evidente fino a quando il bambino viene alimentato e i segni di ostruzione intestinale nono sono evidenti. Alla fine del primo o secondo giorno, si gonfia e addome e può esservi vomito di materiale fecale.

Per determinare il tipo di atresia anale e la posizione esatta, si usano i raggi X , l’iniezione di un colorante opaco nell’ apertura. La risonanza magnetica (MRI) o calcolata tomografia (CT), così come gli ultrasuoni, sono le tecniche di imaging utilizzate per determinare il tipo e la dimensione dell’atresia anale.

Gli ultrasuoni utilizzano le onde del suono , la TAC fa passare i raggi x attraverso il corpo in angoli diversi e una risonanza magnetica utilizza un campo magnetico e onde radio.

Terapia e cura dell’atresia anale

La chirurgia è l’unico trattamento per l’atresia anale. Per l’atresia anale alta, subito dopo che la diagnosi è stata fatta, un’incisione chirurgica viene effettuata nel crasso per fare una temporanea apertura (colostomia) nell’ addome dove vengono espulsi i rifiuti. Diversi mesi dopo, l’intestino viene spostato nella anello muscolare (sfintere) che è parte del ano e si pratica un foro nella pelle.

La colostomia viene chiusa diverse settimane successive all’intervento. Nella bassa atresia anale, subito dopo la diagnosi, si pratica un foro nella pelle per aprire l’area in cui l’ ano dovrebbe situarsi. Se il canale è nel posto sbagliato, l’ intestino viene spostato nella posizione corretta a volte durante il primo anno di vita del bambino. Dopo l’intervento chirurgico, il chirurgo pediatra utilizza uno strumento per dilatare o allargare il retto e insegna ai genitori come fare questo tutti i giorni a casa per evitare di contrarre il tessuto cicatriziale.

Prognosi dell’atresia anale

Con l’alta atresia anale, molti bambini hanno problemi nel controllo della funzione intestinale. La maggior parte diventa stitico. Con la bassa atresia anale, i bambini in genere hanno un buon controllo intestinale, ma possono ancora diventare stitici.

Prevenzione dell’atresia anale

Non vi è alcun modo conosciuto per prevenire l’atresia anale.

Risorse

LIBRI
Holcomb, George W., III, and J. Patrick Murphy.Ashcraft’s Pediatric Surgery. 5th ed. Philadelphia: Saunders, 2009.