Infestazione da cimice dei letti: sintomi, cura, cause, terapia, diagnosi e prevenzione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)
Loading...

Le infestazione da cimice riguardano le contaminazioni della biancheria da letto, arredamento, abbigliamento e ambienti della casa in generale, tramite l’insetto Cimex lectularius o C. hemipterus, comunemente noto come cimici.

Demografia dell’infestazione da cimice dei letti

Prima del 1950, in tutto il mondo le cimici erano comuni. Lo sviluppo del pesticida DDT ha eliminato le cimici dalla maggior parte dei paesi sviluppati. Tuttavia, poiché l’uso del DDT è stato vietato a causa dei suoi effetti nocivi per l’ambiente, le cimici sono aumentate di nuovo. L’infestazione è relativamente comune sia nei paesi sviluppati che sottosviluppati. Si diffondono facilmente, spesso attraverso i viaggiatori e sono difficili da sterminare. Le cimici dei letti sono parassiti, che colpiscono chiunque con nessuna preferenza nella età, sesso o razza delle persone.

Descrizione dell’infestazione da cimice dei letti

Le cimici da letti sono piccole (5-8 mm di lunghezza), di forma ovale e sono insetti che si nutrono di sangue di uccelli e mammiferi. Essi sono principalmente notturni, cioè si alimentano durante la notte. Durante il giorno, si nascondono nelle cuciture del materasso, nelle crepe delle reti dei letti o in altri mobili, nella carta da parati e in varie parti delle camere. Le femmine depongono un gran numero di uova che si schiudono in 4-5 giorni. Gli adulti possono vivere per mesi senza alimentazione.

I morsi delle cimici sono indolori, ma i morsi causano reazioni allergiche in molte persone con conseguente prurito ed eruzione cutanea. Anche se i morsi di cimici sono raramente pericolosi, possono essere infettati attraverso graffi.

Fattori di rischio

La gente spesso associa le cimici con le scarse o sporche condizioni di vita, ma le cimici si possono trovare anche in ambienti puliti. Negli ultimi anni, le cimici negli alberghi di prima classe sono aumentate.

Il rischio di esposizione alle cimici aumenta con alcune attività, tra cui:

  •  Viaggi internazionali
  •  frequenti pernottamenti in alberghi e motel
  •  vivere in campi profughi o rifugi per senzatetto
  •  nei condomini
  •  in caserme o dormitori

Sintomi dell’infestazione da cimice dei letti

Il morso di una cimice provoca una reazione allergica nella maggior parte delle persone e possono essere difficili da differenziare dalle reazioni cutanee causate dai morsi di altri insetti o altre allergie. L’eruzione cutanea causata dalle cimici è rossa, con un’eruzione cutanea pruriginosa che è in genere più scura al centro. Spesso, ma non sempre, i morsi formano linee a gruppi di tre . Anche se le cimici mordono tutta la pelle esposta, i morsi più spesso si trovano sul viso, sul collo e sulle braccia e mani.

Il tempo impiegato da un eruzione cutanea a comparire è variabile, arriva fino ad un massimo di 10 giorni e meno di uno minuto. Generalmente, più frequentemente una persona è esposta alle cimici, più breve è il tempo necessario per l’eruzione di apparire. In rari casi, alcuni individui possono avere un estrema e pericolosa reazione allergica dovuta ai morsi delle cimici, chiamate anafilassi o shock anafilattico.

Le cimici dei letti possono essere infettati con il virus dell’epatite B e con il parassita che causa la malattia di Chagas.

Diagnosi dell’infestazione da cimice dei letti

La diagnosi medica non è sempre necessaria, l’ individuo può fare la diagnosi in base alle sue passate esperienze con cimici e la storia recente del suo viaggio o esaminare la sua biancheria da letto per i segni di infestazione. Quando una diagnosi medica è richiesta, è effettuata sulla base della comparsa del rash con una storia dettagliata dei recenti soggiorni di viaggio e alloggio.

Il medico può anche informarsi su eventuali farmaci, erbe, integratori o che possono essere adottate per eliminare altre possibili cause dell’ eruzione cutanea. Non ci sono test per diagnosticare i morsi da cimice.

Terapia e cura dell’infestazione da cimice dei letti

I sintomi ed eruzione cutanea dovuti ai morsi di cimice vanno via da soli, di solito entro una settimana o dieci giorni. Una crema per la pelle contenente idrocortisone può essere applicata per ridurre il prurito. Un antistaminico, la difenidramina (ad esempio, Benadryl) può anche contribuire a ridurre il prurito.

I genitori dei neonati affetti e bambini, o donne in stato di gravidanza e allattamento al seno dovrebbero consultare un medico adeguato prima di usare questi farmaci.

Trattamento dell’ambiente infestato

Liberare un ambiente infestato dalle cimici è considerevolmente più difficile del trattamento dell’individuo. Un disinfestatore professionista esperto di eliminazione cimice può essere richiesto, questo perché le cimici possono nascondersi in piccole fessure dei mobili, materassi e molle, l’aspirapolvere non le rimuoverà tutte. Speciali fodere per materassi possono essere acquistate per bloccare le cimici, ma può essere più efficace acquistare un nuovo materasso. Le cimici dei letti possono vivere per 9 – 12 mesi senza alimentazione.

Le cimici dei letti possono essere uccise dal calore. La biancheria da letto e abbigliamento devono essere lavati in acqua calda ed essiccate a temperature molto elevate . La temperatura deve raggiungere almeno i 120°F (49°C). Gli insetticidi efficaci contro le cimici sono il pemethrin e il diethyltoulamide. Il pemethrin a bomboletta spray può essere utilizzato sui vestiti. Il diethyltoluamide in alte concentrazioni può essere tossico per i neonati e i bambini. Consultare un medico prima di utilizzarli. Un disinfestatore professionale è il modo più sicuro per liberare l’ambiente dalle cimici.

Molti trattamenti per l’eliminazione o la prevenzione delle cimici sono venduti su Internet. Questi variano notevolmente in termini di costi ed efficacia, per cui è importante la ricerca dei prodotti prima di acquistarli.

Prognosi dell’infestazione da cimice dei letti

Quasi tutte le persone si riprendono dalle infezioni da cimice entro due settimane.
Le complicazioni possono derivare dai graffi e dai morsi per via delle eventuali infezioni. Se l’infezione si verifica, un antibiotico può essere prescritto.
Molto raramente i morsi delle cimici trasmettono l’epatite B o la malattia di Chagas.

Prevenzione dell’infestazione da cimice dei letti

La prevenzione è difficile. Evitare i letti di seconda mano può essere utile.
Gli uccelli e i pipistrelli possono portare cimici, per cui dovrebbero essere eliminati dai solai e cornicioni. Verificare le cuciture dei materassi e la presenza di macchie scure che sono escrementi di cimici.

Risorse

Bed Bug Guide (A Resource Site). 2010. http://www.bedbugsguide.com (accessed August 18, 2010).
‘‘Bedbugs.’’ Foundation for Medical Research and Education. MayoClinic.com. December 19, 2009. http://www.mayoclinic.com/health/bedbugs/ds00663 (accessed August 18, 2010).
‘‘Insect Bites and Stings.’’ MedlinePlus. March 1, 2010.
http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/insectbitesandstings. html (accessed August 18, 2010).
Schwartz, Robert A. ‘‘Bedbug Bites.’’ eMedicine.com. March 24, 2010. http://emedicine.medscape.com/
article/1088931-overview (accessed August 18, 2010).
ORGANIZZAZIONI
Centers for Disease Control and Prevention (CDC), http://www.cdc.gov.
National Institute of Allergy and Infectious Diseases, Office
of Communications and Government Relations, http://www3.niaid.nih.gov.