Antidiarroici: caratteristiche, indicazioni, effetti collaterali, alterazioni

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)

Loading...

Nomi generici

Attapulgite, loperamide, subsalicilato di bismuto

Caratteristiche degli antidiarroici

I farmaci antidiarroici sono utilizzati per il controllo a breve termine e il trattamento sintomatico della diarrea. La diarrea può variare in intensità da modesta (3-4 scariche acquose al giorno) a grave (10 o più scariche al giorno) e può essere accompagnata da debolezza, flatulenza, dolore, febbre o vomito. I farmaci antidiarroici hanno diversi meccanismi d’azione. L’attapulgite, una sostanza simile all’argilla, lega e inattiva gli irritanti intestinali responsabili del problema. Il subsalicilato di bismuto e la loperamide sembrano bloccare la diarrea e i crampi riducendo pertanto i movimenti e le contrazioni dell’intestino. Per maggiori informazioni vedi alle voci dei singoli farmaci.

Indicazioni degli antidiarroici

Diarrea acuta: improvvisa comparsa di feci molli o acquose in una persona fino a quel momento sana. La causa può essere infettiva, tossica, dietetica o dipendere da farmaci o essere il risultato di diversi altri disturbi. La diarrea infettiva, soprattutto nei bambini, è in genere di origine virale. Diarrea del viaggiatore: una forma di diarrea acuta infettiva che colpisce i turisti; è in genere causata da batteri presenti in acque o cibi contaminati. Diarrea cronica: persistenti o ricorrenti episodi di diarrea associati a una malattia infiammatoria intestinale.

Effetti collaterali degli antidiarroici

Se usati alle dosi raccomandate per non più di due giorni, questi farmaci raramente causano effetti collaterali. Minori Potreste sviluppare una modesta stitichezza. Il subsalicilato di bismuto talvolta causa la comparsa di feci grigionerastre e una lingua scura: è un fenomeno privo di alcuna importanza. Consultate il medico se la diarrea, dopo uno o due giorni, persiste o non diminuisce oppure compare febbre. Potenzialmente gravi Il subsalicilato di bismuto può essere tossico se assunto in dosi eccessive. Anche se raramente, i seguenti effetti collaterali della loperamide, possono indicare un problema intestinale potenzialmente pericoloso: costipazione, gonfiore addominale, perdita di appetito, dolore di stomaco, vomito e nausea. Consultate prontamente il medico se sviluppate uno di questi sintomi o se compare un’eruzione cutanea.

Informazioni specifiche degli antidiarroici

È possibile eccedere nei dosaggi. I sintomi del sovradosaggio di subsalicilato di bismuto comprendono ansia, confusione, depressione, respiro accelerato o profondo, cefalea, sudorazione, spasmi muscolari, debolezza, nausea, vomito, dolore di stomaco, ronzii nelle orecchie, tremori. Consultate immediatamente il medico. La diarrea può determinare un’eccessiva perdita di liquidi. Consultate il medico il più presto possibile se presentate qualunque segno di disidratazione: ridotta emissione di urine, stordimento e vertigini, cute arida, secchezza della bocca oppure aumentata sete. Quando utilizzate i farmaci antidiarroici, è importante rimpiazzare i liquidi persi bevendo abbondanti quantità di acqua e di altri liquidi semplici (tè, brodi, bevande non gassate).

Nelle prime 24 ore non assumete cibi solidi, evitate il latte e i derivati. Il giorno successivo potrete introdurre cibi leggeri come riso, patate, crackers. Altri cibi oppure bevande potrebbero peggiorare la diarrea. Gli antidiarroici non sono raccomandati nei bambini con meno di tre anni o negli anziani. Nel caso di un loro utilizzo, seguite attentamente le istruzioni del medico. Non usate gli antidiarroici nel caso di febbre o se le feci contengono sangue o muco: questi sono sintomi della dissenteria, un’infezione del tratto intestinale basso. Consultate il medico. I farmaci antidiarroici hanno funzioni differenti. Alcuni combattono i sintomi della diarrea, altri sono diretti contro la causa e altri ancora tentano di contrastare ulteriori effetti del disturbo. Se eventuali prodotti da banco non risolvono il problema, contattate il medico affinché vi prescriva uno dei diversi prodotti antidiarroici.

Interazioni degli antidiarroici

Alcol, compresse per dormire e tranquillanti: l’effetto depressivo e sedativo può aumentare. Antibiotici e antidolorifici narcotici: se assunti con gli antidiarroici, possono causare una stitichezza importante.

Attapulgite

Gruppo di appartenenza

Antidiarroici

Caratteristiche degli attapulgite

Questo farmaco viene usato per trattare i casi di diarrea acuta, lieve o moderata. Per la diarrea cronica, dovrebbe essere usato per il controllo temporaneo dei sintomi finché la causa non viene individuata.

Informazioni specifiche degli attapulgite

Dato che non viene assorbito dall’organismo, il farmaco non dovrebbe causare problemi in gravidanza o durante l’allattamento.

Interazioni degli attapulgite

Una volta arrivato nell’intestino, questo farmaco può impedire l’assorbimento di altri farmaci. Questi dovrebbero essere distanziati dall’attapulgite di almeno due o tre ore.