Ustioni: sintomi, cura, cause, terapia, diagnosi e prevenzione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)

Loading ... Loading ...

Sintomi delle ustioni

Se l’ustione è rossa, dolorante, talvolta gonfia o coperta da bolle, è probabilmente un’ustione di primo grado (che comprende l’eritema solare); rossa, dolorosa e coperta da bolle, è probabilmente un’ustione di secondo grado (che può comprendere le scottature solari gravi); molto dolorosa, la pelle bruciata ha un aspetto bianco o carbonizzato e i vasi sanguigni sono esposti, o il danno dei nervi è così grave che non si avverte dolore, è probabilmente un’ustione di terzo grado; con le caratteristiche dell’ustione di terzo grado oltre al muscolo o le ossa esposti, è un’ustione di quarto grado.

Rivolgetevi al medico se…

Avete una vasta ustione di primo grado. Avete un’ustione di secondo grado sulle mani, il viso, i piedi, l’inguine, o una grande articolazione, o l’ustione ha più di sette centimetri di diametro; o avete un’ustione di terzo o di quarto grado. Potreste andare incontro a uno shock, all’ipertensione, alla tachicardia, e la zona potrebbe infettarsi. Chiedete immediatamente l’aiuto di un medico. Avete un’ustione chimica. Questo tipo di ustioni può causare gravi sintomi secondari come convulsioni e perdita di conoscenza. Chiedete immediatamente l’aiuto di un medico. Avete un’ustione elettrica. Questo tipo di ustione può causare lesioni anche non evidenti. Tutte le ustioni elettriche richiedono il controllo di un medico. Vedi alla voce Ustioni in Emergenze/Pronto Soccorso.

La pelle è un tessuto sensibile e vivo composto di tre strati principali: l’epidermide, il derma e il tessuto sottocutaneo. Ogni esposizione al calore al di sopra dei 50 °C danneggerà le sue cellule e provocherà un certo grado di ustione. Ogni anno in Italia circa 400.000 persone si ustionano: 50.000 in modo grave, 15.000 tanto da richiedere il ricovero in ospedale e 1.000 in modo letale. I bambini e gli anziani sono più suscettibili alle forme gravi di ustione perché la loro pelle è più sottile.

Ustioni minori

Le ustioni minori comprendono le ustioni di primo grado, le piccole ustioni di secondo grado e le scottature solari, che possono essere classificate come ustioni di primo o di secondo grado a seconda della loro gravità. (Vedi alla voce Eritema e Scottature solari). Le ustioni di primo grado interessano lo strato superficiale della pelle, l’epidermide.

Queste ustioni non sono di solito gravi e guariscono rapidamente. Entro due giorni la pelle danneggiata da un’ustione di primo grado si pela via. Le ustioni di secondo grado interessano l’epidermide e parte del sottostante strato di pelle, il derma. A meno che un’ustione di secondo grado non interessi una zona vasta o non sviluppi un’infezione secondaria (il che può essere evitato con una terapia corretta) non è grave e guarirà in breve tempo. Le ustioni maggiori comprendono le ustioni di secondo grado diffuse e tutte le ustioni di terzo e di quarto grado, che sono sempre gravi e coinvolgono tutti e tre gli strati della pelle. La zona può apparire bianca, o annerita e carbonizzata. Ustioni così gravi interessano il tessuto adiposo e i nervi.

Le ustioni di quarto grado penetrano fino ai muscoli e alle ossa. Le ustioni elettriche sono ingannatrici. Anche se l’ustione della pelle può essere minima, i danni interni possono essere estesi e danneggiare il cuore. Un’elettrocuzione da corrente elettrica ad alto voltaggio può causare l’arresto cardiaco (vedi alle voci Arresto cardiaco e respiratorio ed Elettrocuzione Emergenze/Pronto Soccorso).

Gradi di ustione

Le ustioni di primo grado danneggiano il sottile strato epidermico e di solito guariscono rapidamente. Le ustioni di secondo grado danneggiano parte del derma, ma non a tal punto da distruggere i follicoli dei peli e le cellule che rigenerano la nuova pelle. Le ustioni di terzo grado penetrano nello strato sottocutaneo e di solito richiedono dei trapianti di pelle per ottenere una nuova crescita. Le ustioni di quarto grado, di gran lunga le più gravi, distruggono la pelle e danneggiano il muscolo e l’osso.

Terapia e cura delle ustioni

Per ogni tipo di ustione, la terapia immediata e decisa è essenziale per poter accelerare la guarigione e la convalescenza.

Non cercate di calmare nessun tipo di ustione mettendovi sopra del burro o dell’olio. Queste sostanze grasse possono in realtà trattenere il calore nella lesione e rallentare la guarigione; possono inoltre portare a un’infezione.

Medicina convenzionale

Il dolore può essere alleviato con acido acetilsalicilico o paracetamolo. Se l’ustione richiede una terapia medica, il vostro medico coprirà la zona con una medicazione antibatterica o la lascerà scoperta per favorire la guarigione (nel qual caso l’ustione dovrà essere tenuta pulita). Evitate di rompere le bolle, l’esposizione del tessuto sottostante aumenta le probabilità d’infezione.

Possono essere prescritti degli analgesici, o degli antibiotici se ci sono segni di infezione. Qualsiasi shock derivante da un’ustione maggiore deve essere curato con la somministrazione di liquidi per via endovenosa. Le ustioni particolarmente gravi possono richiedere il trapianto di pelle oppure la chirurgia plastica per ricostruire e per evitare cicatrici estese.

Scelte alternative

Tutte le ustioni maggiori devono essere curate da un medico. In aggiunta alle terapie sopra menzionate, le erbe cinesi, l’omeopatia e la medicina ayurvedica sono utili nel curare le ustioni minori.

Fitoterapia

Il succo di una pianta di aloe (Aloe barbadensis) riduce il dolore, favorisce la guarigione e previene l’infezione nelle ustioni minori. Gli erboristi credono che il miele sia un efficace mezzo di guarigione. Spalmatene uno strato sottile su un’ustione minore, coprite con una medicazione allentata e ripetete tutti i giorni fino alla guarigione.

Medicina psicosomatica

In alcuni casi di ustioni maggiori, il pensiero concentrato sulla guarigione e un atteggiamento positivo nei riguardi della convalescenza hanno minimizzato sintomi come il dolore, l’infiammazione e le cicatrici. I risultati si sono ottenuti quando questa tecnica è stata applicata entro poche ore dal trauma.

Rimedi domestici

Mettete le ustioni minori sotto l’acqua corrente, quindi applicate un impacco freddo. Quando la vostra ustione inizia a guarire, bucate una capsula di vitamina E e spalmatevi sopra il liquido per evitare le cicatrici. Se la vostra è un’ustione maggiore, bevete molti liquidi durante la convalescenza, le ustioni causano una perdita dei liquidi del corpo.

Biota, cura per le ustioni

Nome latino

Biota orientalis

Caratteristiche della biota

La biota deriva dai ramoscelli di un arbusto ricco di foglie che secondo i principi della medicina cinese è astringente, amaro e leggermente freddo. Tra i suoi diversi usi, questa erba è prescritta per controllare le emorragie e favorire la guarigione delle ustioni. Inoltre negli animali da laboratorio è risultata efficace come espettorante.

Indicazioni della biota

Vomito e tosse con sangue, emorragie, tosse secca non produttiva, gengive sanguinanti, sangue nelle feci e nelle urine, sanguinamento uterino. Come polvere applicata esternamente: ustioni.

Preparazioni della biota

La biota si trova essiccata sfusa o in pacchetti nei negozi specializzati. Una preparazione in polvere è disponibile per il trattamento delle ferite. Deve essere applicata il più precocemente possibile sull’area ustionata. Combinazioni: per prevenire le emorragie possono essere usate due miscele contenenti la biota. In una, la biota fresca è combinata con foglie fresche di loto e artemisia; nella seconda la biota è miscelata con foglie di artemisia e zenzero essiccato. Nel caso di eccessive perdite emorragiche uterine si raccomanda una miscela di biota e polline di stiancia. Una preparazione contenente biota e datteri del giuggiolo è usata nei pazienti con tosse secca cronica. Gli esperti di erboristeria cinese possono fornire informazioni sui dosaggi e su ulteriori combinazioni.

Effetti collaterali della biota

Dosi eccessive o l’uso prolungato possono causare vertigini, nausea e vomito.

Informazioni particolari della biota

Basse concentrazioni dell’erba in estratto alcolico sembrano inibire in laboratorio la crescita dello streptococco e del germe della tubercolosi. Nell’uomo, numerosi test avrebbero evidenziato che la biota in formulazione orale ridurrebbe leggermente il tempo necessario a fermare il sanguinamento dalle ulcere gastriche e duodenali se paragonata al trattamento convenzionale.

Prevenzione delle ustioni

Le ustioni sono spesso causate da incidenti domestici che si possono prevenire. Ogni piano dovrebbe avere un rilevatore di fumo in funzione e bisognerebbe tenere in cucina un estintore. Tutti i rilevatori e gli estintori dovrebbero essere controllati almeno tutti gli anni. Quando cucinate, girate i manici delle padelle verso l’interno del fornello e, se in casa ci sono bambini piccoli, mettete dei copripresa su tutte le prese elettriche non utilizzate.