Dermatite erpetiforme

Dermatite erpetiforme: sintomi, cura, cause, terapia, diagnosi e prevenzione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)
Loading...

La dermatite erpetiforme (DH) è una condizione della pelle in cui si ottiene una eruzione cutanea molto pruriginosa. E’ causata dall’intolleranza ad un ingrediente, chiamato glutine. Questa condizione, può essere trattata efficacemente con i farmaci più una dieta priva di glutine. Questa forma di dermatite, è legata a una condizione chiamata “malattia celiaca”, che è anche causata dall’intolleranza al glutine. Il trattamento per entrambe le condizioni è spesso necessario.

La dermatite erpetiforme (DH) è una condizione della pelle che causa una eruzione cutanea molto pruriginosa. E’ causata dall’intolleranza al glutine, che è una proteina (una sostanza naturale) presente in alcuni alimenti. Il glutine si trova nel grano, nella segale, nell’orzo e talvolta nell’avena. L’intolleranza al glutine provoca anche una condizione nell’intestino detta “malattia celiachia”, che è strettamente legata alla dermatite erpetiforme.

La causa di questo tipo di dermatite è l’intolleranza al glutine, alla quale il corpo reagisce. L’intolleranza al glutine è talvolta chiamata anche “sensibilità al glutine”. Le persone con l’intolleranza al glutine hanno un tipo di allergia al glutine, ma non è la stessa cosa che avere un’allergia alimentare. L’intolleranza al glutine, scatena in qualche modo il sistema immunitario a reagire contro i propri organi del corpo. Questo può portare a vari sintomi in diverse parti del corpo. Con la DH, la pelle è influenzata. Non si conosce esattamente cosa provochi l’intolleranza al glutine. L’intolleranza al glutine, provoca l’infiammazione nell’intestino (nel piccolo intestino). Quando questo accade si parla di malattia celiachia. La maggior parte delle persone con la DH hanno un certo grado di malattia celiaca, anche se non hanno avuto alcun sintomo evidente e la loro malattia celiaca può non essere diagnosticata.

Forse circa 1 persona su 1000 ha la dermatite erpetiforme. Circa 10 persone su 1000 hanno la malattia celiaca. Su 100 persone affette dalla malattia celiachia, circa 10 avranno la dermatite erpetiforme. E’ due volte più comune negli uomini che nelle donne e di solito si manifesta tra le età 15-40 anni.

Vi è una eruzione cutanea molto pruriginosa. Essa può colpire qualsiasi parte della pelle, ma di solito si verifica sui gomiti, ginocchia, glutei e sul cuoio capelluto. Il rash è generalmente simmetrico (su entrambi i lati del corpo, allo stesso tempo). L’eruzione comporta vesciche e/o macchie in rilievo ma, le vesciche di solito lasciano delle croste. Ci può essere bruciore o dolore nella zona, prima che le bolle inizino a formarsi. L’eruzione cutanea può variare di settimana in settimana, ma di solito non guarisce senza trattamento. Possono anche esserci sintomi della malattia celiaca, dolori addominale (del ventre), sintomi inspiegabili e stanchezza. Tuttavia, alcune persone affette dalla celiachia hanno pochi sintomi e la dermatite erpetiforme, può essere il primo segno della malattia celiaca.

Ci sono varie malattie della pelle che causano eruzioni cutanee pruriginose con vesciche, quindi un test è necessario per avere una diagnosi certa della dermatite erpetiforme. Il test solitamente raccomandato, è una biopsia della pelle. Si tratta di prendere un piccolo campione di pelle sotto anestesia locale. Il campione viene esaminato al microscopio in un laboratorio, utilizzando un test speciale per cercare gli anticorpi chiamati “IgA”. Questo test può attendibilmente diagnosticare questa forma di dermatite erpetiforme. Se la DH è sospettata, di solito vi verrà offerto anche un test per la celiachia. Gli esami del sangue possono aiutare a dimostrare se la celiachia è presente. Se gli esami del sangue sono positivi, potrebbe essere necessario ricevere una biopsia del rivestimento dell’intestino, la quale può confermare la presenza della malattia celiaca.

Ci sono due trattamenti per questa condizione:

Dieta e l’uso di farmaci a lungo termine. Una dieta priva di glutine riduce gradualmente i sintomi della dermatite erpetiforme e può curarli completamente. (Questa dieta tratta anche la malattia celiaca.) Tuttavia, possono servire mesi o anni, perchè la dieta migliori la DH, quindi i farmaci sono spesso necessari per controllare i sintomi della pelle. Il farmaco usato per trattare i sintomi della dermatite erpetiforme, è il dapsone in compresse. Il dapsone, spesso ferma il prurito entro due giorni. Il dapsone può avere effetti collaterali, tra cui l’anemia, quindi sono necessarie regolari visite di controllo e analisi del sangue, durante l’assunzione di questo farmaco. Il dapsone è un farmaco che viene utilizzato per il trattamento di alcune malattie della pelle, tra cui la DH. Non sappiamo esattamente come funzioni, ma sembra che abbia azioni antinfiammatorie e antibatteriche. Nella dermatite erpetiforme, probabilmente l’azione anti-infiammatoria è utile. Se non è possibile prendere il dapsone, altri possibili farmaci come le compresse sulfapiridina, compresse sulphamethoxypyridazine, compresse colchicina, compresse azatioprina, creme steroidee (alta resistenza) o compresse steroidee, sono disponibili.

La DH, non causa complicazioni. Tuttavia, l’intolleranza al glutine e la celiachia, se non trattate, possono causare malattie gravi e hanno possibili complicazioni. La maggior parte di questi problemi, possono essere prevenuti o curati seguendo una dieta priva di glutine.

Se non trattata, la DH tende ad essere altalenante per gravità, ma persiste. Con il trattamento, la prospettiva è molto buona, siccome la dermatite erpetiforme si risolve con i farmaci e con una dieta priva di glutine. Il dapsone, migliora l’eruzione in breve tempo. La dieta senza glutine, richiede più tempo perchè porti a dei risultati (può servire un anno o più, per ottenere il massimo beneficio). Circa 8 persone su 10 con la DH, hanno buoni risultati dalla dieta, quindi possono interrompere l’assunzione del dapsone o ridurre la dose.

Bibliografia

  • Dermatitis herpetiformis; DermNet NZ
  • Miller JL et al, Dermatitis Herpetiformis, Medscape, Jun 2013
  • Paek SY, Steinberg SM, Katz SI; Remission in dermatitis herpetiformis: a cohort study. Arch Dermatol. 2011 Mar;147(3):301-5. Epub 2010 Nov 15.
  • Karpati S; Dermatitis herpetiformis. Clin Dermatol. 2012 Jan;30(1):56-9. doi: 10.1016/j.clindermatol.2011.03.010.