Dermatite periorale

Dermatite periorale: sintomi, cura, cause, terapia, diagnosi e prevenzione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)
Loading...

La dermatite periorale è un’eruzione cutanea comune, che colpisce soprattutto le giovani donne. L’eruzione colpisce la pelle intorno alla bocca. L’uso di una crema steroidea che si applica sul viso, sembra innescare la condizione, in molti casi. Il trattamento include fermare l’uso di tutte le creme e unguenti per il viso, compresi i cosmetici e gli steroidi topici. Un corso di 6 -12 settimane di antibiotici, può essere consigliato, perchè questo annulla spesso l’eruzione.

La dermatite periorale è un’eruzione cutanea che si sviluppa intorno alla bocca. La parola periorale significa “intorno alla bocca”.

Tipicamente, piccole macchie grumose rosse o rosa si sviluppano sulla pelle intorno all’esterno della bocca. Cioè, esse possono apparire sul mento, sulle guance e sulla pelle accanto e sotto al naso. Assomigliano alle macchie dell’acne. La pelle circostante appare arrossata o rosastra.A volte, la superficie della pelle può diventare secca e squamosa.

Tipicamente, la pelle appena accanto alle labbra non è influenzata o è influenzata molto meno, rispetto alla pelle appena un po’ più lontano dalle labbra. Quindi, in alcuni casi, sembra che l’eruzione formi un anello intorno alla bocca, ma risparmia un piccolo bordo di pelle vicino alle labbra. Di tanto in tanto, la pelle intorno agli occhi è anche influenzata.

La gravità del rash può variare da pochi punti che sono appena visibili, ad un rash grumoso definito e chiaro intorno alla bocca. Il rash di solito non è doloroso o non causa prurito. Tuttavia, alcune persone riferiscono di un lieve bruciore o una sensazione di prurito. L’eruzione non è grave e non è associata ad alcuna malattia di base. Tuttavia, può essere sgradevole.

La causa esatta non è chiara. Tuttavia, in molti casi l’eruzione sembra essere innescata da uno o più dei seguenti fattori:

  • Creme steroidee e unguenti.
  • Prodotti per il make-up, detergenti e cosmetici applicati alla zona colpita del viso.
  • Fattori fisici, come forti venti e la luce ultravioletta (UV).
  • Dentifricio fluorurato.
  • Lieviti e batteri che vivono sulla pelle e nei follicoli dei capelli. (Tuttavia, dermatite periorale non è solo una semplice infezione della pelle.)
  • Fattori ormonali possono avere un ruolo, siccome alcune donne trovano che l’eruzione cutanea peggiori poco prima di un periodo mestruale.
  • La pillola contraccettiva orale, può essere un fattore in alcuni casi.

Recentemente, uno studio ha trovato che alcune creme solari utilizzate sul viso, possono essere un innesco per la dermatite periorale in alcuni bambini e adulti.

Dermatite periorale, le creme steroidee e unguenti

Vi è un legame ben noto tra l’utilizzo di uno steroide topico (creme steroide, gel, unguenti, ecc) e lo sviluppo della dermatite periorale. Molti casi si sviluppano subito dopo aver usato uno steroide topico sul viso per un’altra condizione, come l’eczema.

Gli steroidi topici possono anche cancellare temporaneamente una macchia lieve di dermatite periorale. Alcune persone cercano di usare una crema steroidea per il trattamento di quello che pensano sia l’eczema, in forma lieve. Tuttavia, non appena l’eruzione si dirada e la crema steroidea viene interrotta, la dermatite periorale ricompare in forma peggiore. Questo può innescare un circolo vizioso, siccome si può ritornare ad usare la crema steroidea, con conseguente peggioramento della condizione

Quasi tutti i casi si verificano nelle donne giovani, più comunemente tra i 20 e i 45 anni. Pare che interessi fino a 1 donna su 100. La dermatite periorale è rara negli uomini e nei bambini. Tuttavia, poiché il numero degli uomini che usano i prodotti per la pelle del viso è in aumento, il numero degli uomini con la dermatite periorale è in crescita.

Senza trattamento, la condizione può durare per mesi o anni. Tuttavia, i seguenti trattamenti possono aiutare a guarire l’eruzione. Tuttavia, può servire un certo periodo perchè il trattamento abbia effetto.

Smettete di usare qualsiasi prodotto per il viso

In primo luogo, il medico probabilmente vi consiglierà di smettere di usare qualsiasi crema, unguento, cosmetico, ecc sul vostro viso. In particolare, a smettete di usare qualsiasi prodotto steroideo topico. Se avete usato uno steroideo topico, l’eruzione peggiorerà per diversi giorni, prima che migliori. Mentre l’eruzione cutanea è presente, basta lavare il viso solo con acqua. Alcuni medici consigliano di non usare il dentifricio contenente fluoro.

Anche quando l’eruzione è andata via, è meglio non usare cosmetici o creme sulla zona interessata, siccome l’eruzione può riapparire. Usate solo un detergente liquido per il viso liquido blando per lavare il viso, piuttosto che usare il sapone.

Farmaci antibiotici

Il medico può prescrivere un antibiotico in compresse, appartenente al gruppo delle tetracicline. La doxiciclina o tetracicline, sono antibiotici topici che a volte son utilizzati per i casi più lievi. Il ciclo di trattamento è dura sei o dodici settimane. Si può non notare alcun miglioramento per le prime settimane di trattamento. Tuttavia, vi è un miglioramento nella maggior parte dei casi, entro due mesi dall’inizio del trattamento antibiotico. Il modo in cui gli antibiotici funzionano in questa condizione non è chiaro. Non è una semplice infezione della pelle. Tuttavia, le tetracicline e gli altri antibiotici agiscono per ridurre l’infiammazione uccidendo i batteri.

Altri trattamenti

Altri trattamenti sono a volte utilizzati per la dermatite periorale. Questi includono la crema pimecrolimus. Questa crema lavora per ridurre l’infiammazione della pelle. Sembra essere particolarmente efficace nella dermatite periorale che è stata causata dall’uso degli steroidi topici.

Un farmaco chiamato isotretinoina, è talvolta usato in casi gravi. Si compone di compresse che vengono assunte per via orale. E’ utilizzato anche nel trattamento dell’acne e di alcune altre malattie della pelle. L’isotretinoina agisce rallentando la produzione di alcune sostanze che possono causare la formazione delle macchie. Tuttavia, è importante che questo farmaco non venga assunto dalle donne in gravidanza o che hanno pianificato una gravidanza. Questo perché può danneggiare il bambino in via di sviluppo o può portare al parto prematuro o all’aborto spontaneo.

Bibliografia

  • Perioral dermatitis; DermNet NZ
  • Perioral Dermatitis; Primary Care Dermatology Society
  • Hall CS, Reichenberg J; Evidence based review of perioral dermatitis therapy. G Ital Dermatol Venereol. 2010 Aug;145(4):433-44.
  • Perioral Dermatitis; DermIS (Dermatology Information System)