Emorragia sottocongiuntivale

Emorragia sottocongiuntivale: sintomi, cura, cause, terapia, diagnosi e prevenzione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)
Loading...

Un’emorragia sottocongiuntivale è una delle cause dell’occhio rosso. E’ causata da un piccolo sfiato dietro la congiuntiva. Può sembrare allarmante, ma di solito non provoca sintomi e di solito è innocua. Il rossore va via entro due settimane.

La congiuntiva è come una pelle sottile situata sulla parte anteriore del bulbo oculare. Copre la parte bianca dell’occhio (la sclera) ma non copre la parte centrale dell’occhio (cornea).

Tra la congiuntiva e la sclera ci sono i piccoli vasi sanguigni. Se si osserva da vicino la sclera, si possono notare solo un paio dei piccoli vasi sanguigni.

Se uno di questi piccoli vasi sanguigni scoppia, sanguina tra la congiuntiva e la sclera. Questo fenomeno è chiamato emorragia sottocongiuntivale.

Nella stragrande maggioranza dei casi non vi è alcuna causa apparente. Questa condizione si verifica per nessun motivo apparente. Le persone anziane tendono ad avere più casi di questa condizione.

Di tanto in tanto, una lesione all’occhio o un trauma cranico possono causare l’emorragia sottocongiungivale. A volte si verifica dopo un attacco di tosse o vomito. Raramente, è associata con l’alta pressione sanguigna. Se si dispone di un disturbo della coagulazione, si può essere più inclini ad avere un emorragia sottocongiuntivale (o altri sanguinamenti, come sangue dal naso o ecchimosi). Ad esempio, se si dispone dell’emofilia o se si assumono dei farmaci anticoagulanti (come il warfarin).

Di solito non vi sono sintomi. Spesso non noterete di avere questa condizione fino a quando qualcun altro vi farà notare il rossore nell’occhio. Può essere allarmante a volte avere un gran rossore nell’occhio. In realtà non ci si deve preoccupare. La parte centrale dell’occhio, la cornea, non è mai influenzata da questo fenomeno e quindi la vista non sarà influenzata o danneggiata. Non è raro che un emorragia sottocongiungivale ricapiti nuovamente in un secondo momento.

Non è richiesto alcun trattamento. Di solito il rossore sbiadisce e scompare nel giro di due settimane. ( Come qualsiasi altro livido, il colore cambierà, da rosso a un colore giallo/marrone per poi svanire). Parlate con vostro il medico se:

  • Non avete avuto un controllo della vostra pressione sanguigna di recente.
  • Se si sospetta che la causa sia una lesione all’occhio. (Ad esempio, un piccolo pezzo di metallo, ecc)
  • Avete notato altre emorragie, ecchimosi del corpo sena un motivo apparente.

Bibliografia

  • Fukuyama J, Hayasaka S, Yamada K, et al; Causes of subconjunctival hemorrhage. Ophthalmologica.