Mialgia sintomi, cura, cause, terapia, diagnosi e prevenzione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)
Loading...Loading...

La mialgia è una sensazione dolorosa riferita ad un muscolo o ad un gruppo di muscoli, che compare soprattutto durante le fasi iniziali di alcune malattie di natura infettiva.

Sintomi delle mialgie

Le mialgie che caratterizzano l’incubazione di queste malattie hanno di solito una diffusione a tutto l’organismo, anche se sono più pronunciate in corrispondenza delle grosse masse muscolari delle gambe e della schiena.

La causa di questi dolori, che talora possono essere forti ma di solito si limitano alla presenza di una sensazione di fastidio e di dolorabilità non spiccata, presente anche a riposo e non modificabile alla palpazione del muscolo interessato, non è affatto chiara. Si pensa alla presenza in circolo degli agenti patogeni o alla messa in circolo di metaboliti ad azione tossica.

Cause della mialgia

Le mialgie possono essere dovute a ipertonia muscolare (rigidità dei muscoli) o a un trauma (indolenzimento da sforzo, torcicollo, lombalgia). Rappresentano inoltre un sintomo di diverse malattie, acute o croniche, di origine infettiva (influenza, epatite virale, poliomielite acuta, malattia di Bornholm) o autoimmuni (poliartrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico).

Mialgie importanti si manifestano anche nel corso di shock settici (insufficienza circolatoria acuta di origine infettiva). Alcune forme di mialgia possono rendere difficile la diagnosi. È il caso di un’intensa mialgia dei masseteri (muscoli respiratori), che può far pensare a un tetano, e della mialgia dei muscoli addominali, che fa sospettare una peritonite.

Terapia e cura della mialgia

Il trattamento è rivolto alla malattia responsabile. Per ridurre il dolore si fa ricorso ad analgesici locali o generali e a miorilassanti.