Sangue dal naso (epistassi)

Sangue dal naso (epistassi): sintomi, cura, cause, terapia, diagnosi e prevenzione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)
Loading...

Avere il sangue che cola dal naso (epistassi) è comune nei bambini. L’epistassi è una condizione generalmente lieve e facilmente curabile. A volte il sanguinamento può essere più grave. Questo di solito avviene nelle persone anziane o in persone con altri problemi medici come le malattie del sangue. Ottenete assistenza medica rapidamente se l’emorragia è grave o se non si arresta entro 20-30 minuti.

Il sito comune per il sanguinamento del naso è appena dentro l’ingresso della narice, sul setto nasale (la parte centrale più dura della narice). Qui i vasi sanguigni sono molto fragili e possono rompersi facilmente per nessun motivo apparente. Questo accade più comunemente nei bambini. Questa delicata area è anche più soggetta a sanguinare con:

  • Raffreddore e naso chiuso
  • Soffiare il naso
  • Lievi ferite al naso
  • Il consumo di cocaina

Nelle situazioni di cui sopra, l’emorragia tende a durare solo un breve periodo di tempo e di solito è facile da controllare. Il sanguinamento può durare più a lungo ed essere più difficile da fermare se si soffre di insufficienza cardiaca, un disturbo della coagulazione del sangue o si stanno prendendo farmaci per la “diluizione del sangue” come il warfarin o l’aspirina.

Alcune persone con la pressione alta (ipertensione) hanno un rischio maggiore di avere il sanguinamento dal naso.

Il sanguinamento a volte viene da altre zone più indietro nel naso. A volte è causato da disturbi comuni del naso o da gravi lesioni al naso.

Per la maggior parte delle emorragie nasali, il semplice pronto soccorso, di solito, può fermare l’emorragia.

  • Se vi sentite deboli, sedetevi e piegatevi leggermente in avanti.
  • Con un dito e il pollice, pizzicate l’estremità carnosa inferiore del naso bloccando completamente le narici. È inutile mettere pressione sulla radice del naso o delle ossa nasali. Di solito, se si applica una leggera pressione per 10-20 minuti, l’emorragia si ferma.
  • Se disponibile, un impacco intorno al naso e davanti al viso vi aiuterà. Il freddo aiuta i vasi sanguigni a chiudersi (costrizione) e a fermare le emorragie.
  • Una volta che il sangue dal naso si è fermato, non provate ad eliminiare il sangue rimasto nelle narici. Ciò potrebbe causare un altro sanguinamento dal naso.
  • Se vi sentite deboli è meglio sdraiarsi su un fianco.

Ottenete assistenza medica rapidamente se l’emorragia è pesante o se non si ferma entro 20-30 minuti. A volte, per fermare l’emorragia, il naso deve essere bendato da un medico. Raramente, il sanguinamento dal naso è così pesante che è necessaria una trasfusione di sangue. La chirurgia può essere necessaria per fermare il forte sanguinamento

Alcune persone hanno ricorrenti epistassi. Esse possono non comportare grandi perdite di sangue e presto possono cessare, ma può diventare angosciante. In questa situazione si può fare riferimento ad un otorinolaringoiatra. Spesso è possibile cauterizzare il punto di sanguinamento. Questa è una normale procedura che di solito ferma con succuesso i sanguinamenti ricorrenti.

In alternativa, il medico può essere in grado di eseguire la cauterizzazione nel suo ambulatorio locale. In alcuni casi, una crema antibiotica è somministrata per essere usata sia da sola o dopo aver avuto la cauterizzazione.

Bibliografia

  • Qureishi A, Burton MJ; Interventions for recurrent idiopathic epistaxis (nosebleeds) in children. Cochrane Database Syst Rev. 2012 Sep 12;9:CD004461. doi: 10.1002/14651858.CD004461.pub3.
  • Mulla O, Prowse S, Sanders T, et al; Epistaxis. BMJ. 2012 Feb 23;344:e1097. doi: 10.1136/bmj.e1097.