Infezione da nematodi

Infezione da nematodi: sintomi, cura, cause, terapia, diagnosi e prevenzione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Aiutaci a migliorare SintomiCura votando questo articolo, grazie)

Loading...

I nematodi sono un tipo di verme, comuni nei paesi caldi tropicali. I bambini sono più colpiti rispetto agli adulti. Il trattamento è di solito molto efficace ma l’eradicazione delle infezioni da nematodi, ha dimostrato di essere molto difficile.

I nematodi sono vermi con un corpo lungo. Essi variano in lunghezza da alcuni millimetri fino a due metri. Circa 60 specie di nematodi sono parassiti per gli esseri umani. Di solito vivono nel nostro intestino. Tuttavia, alcune specie possono viaggiare fuori dall’intestino e vivere in diverse parti del corpo.

Le uova degli ascaridi e larve (vermi minuscoli) vivono nel suolo. Essi entrano nel corpo umano, quando una persona entra in contatto con loro con le mani e poi le porta alla bocca. Alcuni di questi vermi possono anche entrare nel corpo attraverso la pelle.

Consulate i centri per il controllo delle malattie, prevenzione e salute dei vermi, in riferimenti alle informazioni sulle diverse specie dei nematodi. I nematodi che sono parassiti negli esseri umani comprendono:

  • Lumbricoides (chiamato anche verme umano), che è la più comune infezione da ascaridi e colpisce ben un miliardo di persone in tutto il mondo.
  • Infezione da anchilostomatide.
  • Malattia del verme Dracunculiasi.
  • Filariosi, che è causata dai nematodi filiformi, della famiglia Filarioidea (nota anche come filarie). Ci sono otto noti tipi di nematodi filaria che usano gli esseri umani come ospiti. Questi sono divisi in tre gruppi:
    • Filariasi linfatica: causata dai vermi Wuchereria bancrofti, Brugia malayi e Brugia timori.
    • Filariosi cutanea: causata dai vermi  Loa loa (il verme occhio africano), Mansonella streptocerca e Onchocerca volvolo.
    • Cavità del corpo filariasi: causata dalle Mansonella perstans worm e Mansonella ozzardi.
  • Ossiuri.
  • Tricocefali.
  • Trichinellosi.
  • Angiostrongyliasis.
  • Strongyloidiasis.
  • Toxocariasi.
  • Gnathostomiasis.
  • Anisakiasis.

La larva migrans cutanea è un’infezione della pelle che causa rash cutaneo, il quale può essere causato dalle larve di vari nematodi, che entrano nella pelle.

Il numero delle infezioni da ascaridi in tutto il mondo è generalmente in aumento, ma varia a seconda del livello di povertà, catastrofi naturali e altre condizioni sociali. La diffusione delle infezioni è in aumento anche in linea con l’aumento dei viaggi e della mobilità di una persona. Nelle zone in cui gli ascaridi sono comuni, i bambini possono essere continuamente infettati. Siccome alcuni vermi muoiono e vengono eliminati nelle feci, altre persone possono entrare in contatto e ottenere l’infezione.

Il ciclo di vita dei nematodi varia da specie a specie.

Se avete i vermi nel vostro intestino, la femmina deporrà molte uova piccole. Queste verranno eliminate con le feci, le quali contamineranno il suolo e le risorse idriche, con le uova nelle zone con scarsa igiene. Molti nematodi hanno un ciclo di vita complicato che avviene sia in ospiti come i grandi mammiferi ( esseri umani o maiali) che in ospiti intermedi (piccoli animali come le lumache). Pertanto, alcune infezioni da ascaridi si verificano a causa di mangiare cibo crudo contaminato.

Le uova possono sopravvivere per anni nel terreno umido. Nel terreno le uova si sviluppano in larve (vermi minuscoli giovani). Le larve poi entrano nell’intestino umano se mangiate alimenti contaminati. Essendo piccole esse passano nel sangue e vengono diffuse ad altre parti del corpo.

Le larve si sviluppano ulteriormente e poi spesso ritornano nell’intestino, dove poi crescono in vermi adulti. Un verme adulto può deporre molte uova, le quali saranno espulse dal corpo con le feci.

I sintomi dipendono dalla specie di nematodi che causa l’infezione.

  • Molte persone colpite non hanno sintomi.
  • Le forti infezioni da ascaridi pesanti nei bambini possono causare problemi nutrizionali con conseguente scarsa crescita e scarso benessere generale.
  • Alcune persone colpite possono sviluppare una o più delle seguenti condizioni:
    • Temperatura elevata (febbre).
    • Stanchezza.
    • Manifestazioni allergiche (orticaria).
    • Dolori addominali.
    • Nausea, vomito e/o diarrea.
    • Problemi nervosi.
  • Le larve nei polmoni a volte possono causare sintomi quali respiro sibilante, tosse e altri problemi al petto.
  • Altri sintomi sono specifici per le diverse specie di nematodi. Ad esempio, l’oncocercosi può causare lesioni agli occhi, che può portare alla cecità.
  • Di tanto in tanto, i nematodi causano una grave malattia. Per esempio, grandi quantità di vermi possono causare un blocco nell’intestino. In alcune persone, i nematodi causano gravi infezioni al fegato o al pancreas oppure gravi sintomi di allergia.

Il controllo delle infestazioni da ascaridi (tipo di nematodi), si basa sul trattamento con farmaci e con il miglioramento delle condizion igienico-sanitarie. I trattamenti di solito funzionano bene, ma l’eradicazione delle infestazioni da ascaridi provenienti da paesi tropicali, rappresenta una sfida importante. Tuttavia, alcuni programmi di eradicazione (in particolare per la malattia del verme di Guinea) sono state efficaci nel ridurre i danni provocati dall’infezione.

  • Mebendazolo è il solito medicinale usato per i bambini di età superiore a un anno e per gli adulti che non sono in stato di gravidanza o in allattamento. Esso si presenta come una tavoletta o un drink. Si prende una dose due volte al giorno per tre giorni. (Nota: il mebendazolo è raccomandato nelle linee guida per il trattamento a partire dall’età di un anno, tuttavia, non è concesso in licenza per l’uso nei bambini di età inferiore ai due anni di età.).
  • Piperazina è un’alternativa. Questo farmaco viene somministrato in bustina aggiunto ad acqua. Una dose singola di grandi dimensioni è di solito consigliata. I bambini dai tre mesi in poi possono ricevere la piperazina ma, non deve essere assunta da chiunque abbia l’epilessia o le malattie del fegato.
  • Altri farmaci come albendazolo, levamisolo e l’ivermectina sono utilizzati nei paesi in cui gli ascaridi sono comuni.
  • Dietilcarbamazina o l’ivermectina sono farmaci utilizzati per le persone con le infezione da filariosi.
  • Per le donne in gravidanza o in allattamento per i bambini appena nati, il medico consiglierà i farmaci opportuni.

Igiene

Nei paesi in cui sono comuni i nematodi, in particolare gli ascaridi, si può prevenire questa condizione, mangiando solo cibi cotti ed evitando verdure ed insalate. E’ meglio se i bambini non giochino in aree di scarsa igiene o dove si utilizzano le feci umane come fertilizzante. Lavatevi sempre le mani prima di mangiare o preparare il cibo e dopo essere andati in bagno o cambiare i pannolini.

Medicazione

Se vi è un alto rischio di infezione, prendete i farmaci preventivi consigliati, come la piperazina.

Bibliografia

  • Roundworm; NICE CKS, December 2011
  • Parasites A-Z; Centers for Disease Control and Prevention
  • Parasites and Health, Centers for Disease Control and Prevention
  • Hökelek M et al; Hökelek M et al; Nematode Infections, Medscape, Oct 2008
  • Filariasis; DPDx, Centers for Disease Control and Prevention
  • Bethony J, Brooker S, Albonico M, et al; Soil-transmitted helminth infections: ascariasis, trichuriasis, and hookworm. Lancet. 2006 May 6;367(9521):1521-32.